Da un punto di vista formale, una fattura elettronica svolge le medesime funzioni di una fattura normale ma ha una forma e un processo di emissione completamente diversi. Le due differenze fondamentali sono:

  1. una fattura elettronica viene creata direttamente sul tuo computer in un formato XML tramite un software, e che può a sua volta essere letta soltanto da un software, non è quindi strettamente necessario l'emissione di una fattura di natura diversa;
  2. una fattura elettronica non può essere inviata direttamente al cliente, ma deve prima essere inviata all'SDI (Sistema Di Interscambio), che convaliderà il documento e lo invierà per conto del venditore all'acquirente finale.
    In questo modo, l'SDI certificherà la data di invio e ricezione della fattura elettronica da parte del cliente, e tale documento avrà validità formale di fronte alle autorità fiscali.

Dal 1 ° gennaio 2019 l'uso della fatturazione elettronica è obbligatorio per quasi tutte le imprese italiane ed è diventato uno standard per qualsiasi imprenditore che desideri gestire la propria amministrazione in modo efficiente e nel rispetto della normativa.

Mentre fare fatture sembra facile, per inviare fatture elettroniche hai bisogno di competenze tecniche che ti consentano di collegarti direttamente all'SDI e di produrre fatture in formato XML.

Per evitare la necessità di dotarsi delle dovute competenze tecniche, puoi utilizzare Finom: la nostra piattaforma ti dà la possibilità di creare sia fatture normali che elettroniche in modo semplice ed intuitivo, senza necessità di conoscenze informatiche ed in meno di 60 secondi. 

Provala subito, e raccontaci la tua esperienza scrivendo a hello@finom.co

CREA LA TUA PRIMA FATTURA

Hai trovato la risposta?