L'applicazione della fatturazione elettronica è obbligatoria per quasi la totalità delle imprese italiane, ma ci sono alcuni tipi di attività che sono esentati.

Queste sono:

  • tutti gli altri operatori sanitari stabiliti dall'autorità per la privacy nel dicembre 2018, insieme a medici e farmacie;

  • società o lavoratori autonomi che rientrano nel "regime forfettario";

  • società o lavoratori autonomi che operano nel "regime dei minimi";

  • piccoli produttori agricoli;

  • società sportive amatoriali;

  • residenti non italiani che effettuano o ricevono transazioni.

Se la tua impresa o attività professionale è esentata, sarai ad ogni modo soggetto all'obbligo di ricezione di fatture passive in formato elettronico; per le fatture attive è consentito l'utilizzo di metodologie di invio tradizionale (cartaceo, digitale via mail, etc...) lasciando tuttavia l'opzione di adesione al formato elettronico.

Per questo motivo anche per i soggetti esenti, l'utilizzo di piattaforme per la gestione della fatturazione elettronica è divenuto uno standard poiché in questo modo riusciranno a gestire in modo più efficace il ciclo passivo ed i pagamenti dei propri clienti.

Finom offre la possibilità di creare fatture regolari e trarre vantaggio dal mantenimento di entrambi entrate e spese in ordine, prontamente e sempre disponibili da qualsiasi dispositivo!

Provalo subito, e raccontaci la tua esperienza scrivendo a [email protected]

CREA LA TUA PRIMA FATTURA

Hai trovato la risposta?