Se il tuo cliente è un privato, quindi non titolare di partita IVA, con FINOM puoi emettere la tua fattura in formato elettronico inserendo semplicemente il codice fiscale.

Nota bene: il codice fiscale è fondamentale, in quanto il sistema di interscambio invierà la fattura al cliente direttamente sul suo cassetto fiscale e sarà visionabile da parte del ricevente tramite il portale dell' Agenzia delle Entrate.

Come compilare una fattura elettronica verso privato con FINOM

Dopo essere entrato nel modulo di creazione della fattura cliccando dalla tua dashboard principale su "nuova fattura", clicca su "nuovo cliente" nella sezione "Invia a:"

Seleziona "Persona fisica" come tipologia di cliente.

A questo punto dovrai inserire tutti i dati obbligatori della persona a cui devi inviare la fattura, ovvero:

  1. Nome

  2. Cognome

  3. Codice fiscale

  4. Indirizzo

Il campo dedicato al codice SDI puoi lasciarlo vuoto, in quanto il sistema inserirà in automatico il codice destinatario generico composto da sette zeri (0000000), richiesto per questo tipo di fatture.


Una volta compilati tutti i dati ti basterà cliccare su salva, e terminare di compilare la fattura con tutti i dati necessari.

Per sapere come inviare la fattura una volta terminata la creazione, leggi il nostro articolo dedicato.

Ti consigliamo di inviare una copia della fattura al tuo cliente anche via email in formato PDF, in quanto i privati non sono soggetti all'obbligo di fatturazione elettronica e potrebbero non avere accesso immediato al loro cassetto fiscale.

Se dovessi avere bisogno di aiuto, oppure per dubbi o domande, scrivici via chat o tramite email a [email protected].

Hai trovato la risposta?