L' iPA  - Indice delle Pubbliche Amministrazioni - è un codice alfanumerico di 6 cifre, conosciuto anche come Codice Univoco Ufficio, ed è fondamentale per poter emettere fattura in maniera corretta ad una PA.

Il codice iPA è obbligatorio per tutte le pubbliche amministrazioni e viene assegnato e generato automaticamente al momento dell'accreditamento in iPA.

L'elenco dei codici iPA è liberamente consultabile sul sito  Indicepa.gov.it : un database costantemente aggiornato che raccoglie tutti i riferimenti delle Pubbliche Amministrazioni e dei Gestori di pubblici servizi.  

Quando si emette una fattura alla PA è importante specificare all'interno della propria fattura il codice iPA.

Il codice iPA può essere considerato a tutti gli effetti un un indirizzo digitale, utile all' SDI per smistare le fatture dei fornitori delle pubbliche amministrazioni verso gli  uffici centrali e periferici di riferimento, su tutto il territorio nazionale.

Su Finom, il codice iPA può essere inserito qui, nel campo dedicato al nome o alla partita IVA:

Se inserito in maniera corretta, i campi rimanenti si compileranno in maniera automatica, cliccando su "salva", potrai procedere alla creazione della tua fattura inserendo prodotti e servizi resi. 

Hai trovato la risposta?