Quando invii la tua prima fattura con Finom ti viene richiesto di inserire i dati relativi al Responsabile della Conservazione: ovvero la persona all'interno della tua azienda che ha  il compito di monitorare e mettere in pratica le politiche complessive del sistema di Conservazione in piena responsabilità ed autonomia.

Il regolamento sulla fatturazione elettronica prevede infatti che un'attività, per essere in regola, tenga un "archivio digitale" in cui possano essere ordinate tutte le fatture nel caso in cui queste fossero richieste dalle autorità. 

Le fatture conservate devono - nel tempo - mantenere e soddisfare determinati standard che rispondono ai seguenti requisiti:

  1.  Integrità: capacità di un documento di rimanere completo e inalterato rispetto alla sua origine, senza aver subito modifiche non autorizzate;

  2. Autenticità: garanzia che il documento sia autentico, e cioè che sia esattamente ciò che afferma di essere, senza aver subito alterazioni o successive modifiche;

  3. Leggibilità: è la qualità che riguarda la buona conservazione ed usabilità della fattura dal momento dell'emissione fino alla fine del periodo di archiviazione;

  4. Affidabilità: si riferisce al livello di fiducia che il lettore del documento ripone nel documento elettronico;

  5. Disponibilità: la capacità di trovare e visualizzare il documento elettronico in modo integrale, autentico, leggibile e affidabile su richiesta.

Il periodo di conservazione dura 10 anni e può essere garantito anche da soggetti terzi che soddisfino specifici standard tecnici. Nel caso di Finom la correttezza del suddetto servizio è garantita da Documi.

Documi è un'azienda italiana certificata in grado di assicurare, per tutta la durata del periodo di conservazione obbligatorio, i cinque parametri fondamentali che definiscono l'originalità dei documenti che abbiamo elencato sopra.

Il servizi di conservazione di Documi è gratuito e si attiva automaticamente dopo esserti registrato a Finom ed aver inviato la tua prima fattura.

Quando avrai compilato la tua prima fattura, cliccando su " invia fattura elettronica", ti si aprirà una finestra da compilare con i dati relativi al responsabile della conservazione. Inserisci i tuoi dati o quelli della persona di riferimento e salva. 

Finom, in partnership con Documi, sarà responsabile del Servizio di Conservazione e garantirà il rispetto della norma, ma il Responsabile della Conservazione rimarrà il soggetto indicato al momento dell'attivazione del servizio di fatturazione elettronica. Ti invitiamo quindi a leggere i Termini e Condizioni, e a scriverci per qualsiasi altro dubbio.

Hai trovato la risposta?