Se hai creato dei file XML con altri strumenti o servizi, in questo video ti spiegheremo come importarli a FINOM.

Dalla tua dashboard principale clicca sul tuo nome in alto a destra e seleziona dal menù a tendina "Importa dati su FINOM".

All'interno della pagina dello strumento di migrazione seleziona "Importa dati fatture".

Per iniziare l'importazione clicca sul quadrato azzurro. Cliccando sul quadrato si aprirà una finestra sul tuo pc e avrai la possibilità di selezionare i file che desideri caricare su FINOM.

Una volta che i file saranno caricati clicca sul tasto rosso "Continua".

Qui avrai modo di fare una doppia verifica dei file ed elementi da te importati. Puoi selezionare tra fatture (in entrata o in uscita), contatti, e prodotti, semplicemente cambiando scheda.

Se decidi di importare le fatture considera che:

  1. Se la data di scadenza è precedente o uguale alla data corrente, lo stato della fattura sarà in automatico: Pagato.

  2. Se la data di scadenza è successiva alla data corrente, di default lo stato sarà Non condivisa per le fatture in uscita e Non pagata per le fatture in entrata.

Una volta che avrai terminato di selezionare le tue fatture i parametri saranno impostati, clicca su "Importa dati selezionati" per iniziare il caricamento.

I tuoi file XML sono stati caricati su FINOM! Clicca su "Bene" per continuare.

I tuoi file XML sono stati aggiunti alla dashboard.

Se clicchi su una delle fatture caricate, in alto a destra la tua fattura presenterà lo stato "Caricato".

Una volta che le fatture sono state caricate a FINOM puoi segnarle come pagate, inviarle tramite email, scaricare il formato PDF e compiere tutte le azioni che puoi normalmente fare con il nostro servizio.

Ricorda: se le fatture che hai caricato su FINOM sono già state inviate in formato elettronico e correttamente consegnate, fai attenzione a non inviarle di nuovo con FINOM per evitare che vengano rifiutate dal Sistema di Interscambio.

Hai trovato la risposta?