Hai effettuato la tua registrazione a FINOM ed è ora di creare la tua fattura. Prima di procedere ti consigliamo di dare un'occhiata alle impostazioni del tuo account per assicurarti che tutto sia pronto per l'emissione della tua fattura.

Nello specifico sono queste tre le azioni a cui prestare attenzione:

  1. Controlla la tua ragione sociale
  2. Attiva le impostazioni di fatturazione
  3. Verifica che il tuo indirizzo email sia corretto

1. Controlla la tua ragione sociale

Per controllare la correttezza della tua ragione sociale, clicca su impostazioni in alto a destra.

Nella schermata relativa alle opzioni clicca poi su "profilo aziendale" sulla sinistra e poi, sempre nella stessa schermata su "modifica profilo".

All'interno della finestra che si aprirà avrai modo di controllare e modificare, qualora fosse necessario, la tua ragione sociale. La ragione sociale è il nome che verrà mostrato sulle tue fatture, quindi assicurati che sia corretta.

Ricorda: una volta attivata la fatturazione elettronica non sarà più possibile modificare la ragione sociale senza il nostro aiuto.


2. Attiva le impostazioni di fatturazione

Sempre rimanendo all'interno della sezione impostazioni clicca su "fatturazione".

Nella pagina dedicata alle impostazioni per la fatturazione troverai due blocchi, il primo dedicato all'attivazione della fatturazione e il secondo dedicato alle impostazioni per la fatturazione.

Attivare la fatturazione

Per attivare la fatturazione elettronica clicca sul bottone arancione e segui le istruzioni. Tutto ciò che dovrai fare sarà inserire i tuoi dati in quanto responsabile della conservazione (per saperne di più a riguardo consulta il nostro articolo sulla conservazione):

  1. Nome e Cognome
  2. Codice fiscale
  3. Regime fiscale

Scegliere le opzioni di fatturazione

Per decidere quali tra queste impostazioni attivare devi fare riferimento al tuo regime fiscale o chiedere al tuo commercialista. Le opzioni a disposizione con Finom sono le seguenti:

  1. Ritenuta d'acconto
  2. Cassa pensionistica/contributo INPS
  3. Marca da bollo

Per saperne di più sul loro funzionamento specifico, clicca sull'impostazione di tuo interesse.


3. Verifica che il tuo indirizzo email sia corretto

Tutte le comunicazioni relative alle tue fatture, nonché tutte le offerte e gli aggiornamenti relativi a FINOM, verranno inviati all'email con cui hai effettuato la registrazione, per questo motivo è fondamentale che sia corretta.

Pertanto, l'ultimo passaggio essenziale è quello di verificare la correttezza dell'indirizzo fornito.

Anche in questo caso rimani all'interno della sezione impostazioni, ma cliccando su "profilo", ovvero la prima opzione in alto a sinistra, immediatamente sotto la dicitura "personale"

Come vedi in questa scheda sono raccolti i tuoi dati. Se vuoi, puoi modificare anche il tuo nome e cognome, aggiungere il tuo numero di telefono e modificare la lingua.

In questo caso ti chiediamo però di prestare attenzione all'indirizzo email. Qualora si trattasse di un indirizzo obsoleto, presentasse qualche errore, o fosse il tuo personale piuttosto che business, ti preghiamo di modificarlo.


Adesso il tuo profilo è pronto per iniziare a creare le tue fatture💪

Hai trovato la risposta?